Parchi del Ducato
Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale
Parco dei Boschi di Carrega
Home » Aree Protette » Parco dei Boschi di Carrega » Il Parco... da vivere » Uffici, Centri visita, musei e altre strutture

Centro recupero Animali Selvatici (CRAS)

Via Capanna, 23
43038 Sala Baganza (PR) | Localizza sulla mappa
Comune: Sala Baganza  Regione: Emilia-Romagna

Il Centro Recupero Animali Selvatici (CRAS) si trova all'interno del Parco Regionale Boschi di Carrega ed  è nato nel 2000 grazie alla collaborazione tra il Parco e la Provincia di Parma.

Gli scopi del Centro sono:

  • il soccorso, la cura, la riabilitazione e il reinserimento in natura di mammiferi selvatici autoctoni feriti o debilitati, appartenenti alla Fauna Minore ( LR 15/2006)
  • rispondere con efficienza al cittadino che chieda soccorso per un animale selvatico in difficoltà;
  • sensibilizzare e coinvolgere l'opinione pubblica sulla conoscenza della natura e delle tematiche ambientali mediante manifestazioni, corsi e formazione di volontari;
  • sviluppare attività di ricerca scientifica e di corretta gestione delle popolazioni animali, mediante tesi di laurea e tirocini con studenti universitari o giovani neolaureati.

Il CRAS è stato progettato e realizzato con spazi per la cura degli animali e altri spazi aperti al pubblico solo su prenotazione, come l'osservatorio che consente, da una postazione di avvistamento, di ammirare gli animali presenti all'interno di un grande spazio recintato utilizzato ad esempio per il recupero definitivo di lepri e ricci prima della reimmissione in natura.

Dal 2004 esiste una proficua collaborazione con il  CRAS del Parco Regionale dello Stirone, dove vengono trasferiti gli uccelli rapaci, mentre gli uccelli non rapaci sono  consegnati alla LIPU di Parma; quando sono ritenuti idonei vengono rilasciati direttamente nel territorio del Parco.

Questa organizzazione consente al personale del Centro Recupero di dedicarsi con più attenzione ai mammiferi ricoverati, delegando a strutture apposite il recupero e la cura dell'avifauna.

La gestione attuale prevede la presenza di un responsabile organizzativo, di un veterinario responsabile sanitario,  di collaboratori occasionali ed il contributo di  volontari dell'Associazione Volontari Parco e di studenti tirocinanti prevalentemente universitari.



Alla gestione collaborano anche i guardiaparco in servizio presso l'Ente.
I volontari seguono appositi corsi di preparazione e di aggiornamento, che consentono loro di collaborare correttamente alla gestione degli animali.

ll Centro accoglie in prevalenza animali provenienti dalla Provincia di Parma e dalla Regione Emilia Romagna, ma in caso di necessità è in grado di ricevere animali provenienti anche da altre regioni del territorio nazionale.
Ogni anno il CRAS accoglie  decine di  animali, in diverse  strutture di riabilitazione che sorgono principalmente in un'area boscata del Parco, nei pressi dell'edificio denominato "Casa Rossa". 

Contatti
- Tel. CRAS: 0521833163
- Tel Sede Vigilanza 0521833440
- E-mail: sedevigilanza.boschi-carrega@parchiemiliaoccidentale.it - crascasarossa.boschi-carrega@parchiemiliaoccidentale.it
La Casa Rossa
La Casa Rossa
 
Svezzamento di ricci al CRAS Casa Rossa
Svezzamento di ricci al CRAS Casa Rossa
 
Riccio reimmesso in natura
Riccio reimmesso in natura