Parchi del Ducato
Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale
Parco dello Stirone e del Piacenziano
Home » Aree Protette » Parco dello Stirone e del Piacenziano

Un 2015 da primato per il CRAS Le Civette!

Nell'ultimo anno soccorsi 554 esemplari

Un ospedale per gheppi, poiane, civette e gufi…: così può essere definito il Centro Recupero Animali Selvatici (C.R.A.S.) "Le Civette" nel Parco dello Stirone Piacenziano che, dal 2003, si occupa del soccorso e della cura di rapaci ed altri uccelli in difficoltà. E, come un autentico ospedale, non conosce soste! Anche nel 2015 il numero dei pazienti è un vero e proprio record: 554 gli esemplari arrivati al centro grazie anche alla preziosa collaborazione dei cittadini, sempre più attenti allo stato di salute della fauna selvatica.

Il Centro si trova a Salsomaggiore Terme, nel Podere Millepioppi, su terreni confiscati alla criminalità e questo "rappresenta un ulteriore valore per il nostro Ente" spiega il Presidente dei Parchi del Ducato Agostino Maggiali e continua "e proprio grazie a fondi regionali destinati al recupero di beni confiscati che a breve saranno aggiunte nuove voliere per la riabilitazione e la didattica", fondamentali per continuare ad organizzare al meglio sia la riabilitazione sia la funzione educativa del Centro.

Sergio Tralongo responsabile del C.R.A.S. aggiunge "i nuovi spazi saranno importantissimi per garantire la qualità del nostro lavoro e l'ospitalità per tantissimi animali, se si pensa che "Le Civette" era stato progettato "solo" per circa 150 accessi all'anno". Le specie più presenti sono civette e gheppi, ma anche gufi, rondoni, cince e merli.

Grazie alla professionalità del personale e ai tanti volontari che danno una mano, anche attraverso la collaborazione con l'Associazione LIBERA, il Centro rappresenta un esempio di sinergia positiva fra Ente, cittadini e Associazioni.

Per aiutare il C.R.A.S. o diventare volontari contattare il numero 0524/588683 o scrivere a craslecivette@parchiemiliaoccidentale.it.

Il Centro è aperto al pubblico dalle 15.30 alle 18.30 dei fine settimana da aprile a settembre (agosto escluso) e previa prenotazione negli altri mesi.

Piccole civette
(foto di PR Stirone e Piacenziano)
Barbagianni in voliera
(foto di PR Stirone e Piacenziano)