Parchi del Ducato
Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale
Parco Fluviale del Taro
Home » Aree Protette » Parco Fluviale del Taro » Il Parco in azione » Sostenibilità

Rinnovato al 2019 il marchio EMAS per la sostenibilità ambientale!

Un percorso iniziato dal Parco del Taro

Dal 2008, primo Parco della Regione Emilia Romagna, il Parco del Taro ottiene la prestigiosa Certificazione Ambientale EMAS (Eco Management and Audit Scheme) per le politiche di gestione ambientale volte alla riduzione dei consumi energetici e delle risorse, alla corretta raccolta dei rifiuti e in generale alla gestione sostenibile del territorio di competenza.

Un vero e proprio marchio di garanzia che lo scorso Gennaio 2016 la Sezione Emas Italia ha rinnovato al 2019 all'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità dell'Emilia Occidentale per il sito del Parco del Taro, dopo la convalida della Dichiarazione Ambientale da parte del DNV Italia, società incaricata della verifica annuale. 

La Certificazione EMAS è una garanzia per la valutazione e il miglioramento delle prestazioni ambientali. "La possibile estensione del marchio di certificazione a tutto l' Ente di Gestione ci pone di fronte nuove sfide per il futuro" afferma Agostino Maggiali, Presidente dei Parchi del Ducato, "l'esperienza consolidata del Parco del Taro potrebbe essere ampliata a tutti i Parchi e le Riserve dell'Ente che già hanno come obiettivo la conservazione e la tutela degli ecosistemi, anche attraverso la riduzione dei consumi nelle sedi e nei centri visite. Buona parte degli adeguamenti fa già parte dell'esperienza di tutti, sarebbe necessaria solo un'ulteriore razionalizzazione delle nostre politiche ambientali". 
La certificazione deve essere periodicamente rinnovata ed aggiornata, come costante verifica delle azioni svolte e degli obiettivi raggiunti.

Per l'Ente di Gestione attualmente l'impegno riguarda solo il territorio del Parco del Taro in relazione ai seguenti temi e azioni:

  • la tutela e valorizzazione dell'ambiente attraverso la salvaguardia della biodiversità di habitat e specie
  • la sostenibilità  attraverso la sensibilizzazione delle realtà produttive del Parco e la gestione corretta delle sedi
  • il confronto aperto con i residenti ed i portatori di interesse
  • l'elaborazione di progetti finalizzati ad assicurare il Deflusso Minimo Vitale al fiume Taro in accordo con gli Enti competenti nel governo del territorio
  • la promozione e il miglioramento dell'immagine e della visibilità turistica dell'area protetta.

PDF Dichirazione Ambientale al 31.12.2015
PDF Convalida DNV

Corte di Giarola
(foto di PR Taro)